.
Annunci online

Link

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte


 

 


 

  

 

 

 

 

Il nostro dolce Natale
28 novembre 2010
Buongiorno!
Il tempo fa schifo, come sempre ormai, ma io sono felice e col cuore pieno di gioia. Fare l'albero tutti insieme, addobbare casa mi rende felice, allegra, gioiosa... Ho il sorriso stampato in faccia da stamattina. Adoro il Natale!!! Ha un potere magico su di me e durante questo periodo dell'anno vinco il metereopatismo senza alcun problema. L'inverno per me dovrebbe essere sempre NATALE! Stamattina abbiamo fatto l'albero e addobbato casa. Visto che per le feste andiamo sempre in Sicilia e l'atmosfera natalizia di casa nostra si riduce a pochi giorni di Dicembre, ormai abbiamo introdotto la tradizione di anticipare il tutto a fine Novembre così da godercelo un pochino. A Davide fa schifo toccare l'albero ahahahahah! Ma le palline le adora e per questo ci ha giocato e poi ci ha aiutati a metterle sull'albero. Al momento sembra non fregargliene niente ma.. conoscendolo, non penso che durerà molto questa quiete apparente! Il povero alberello farà una brutta fine nelle grinfie del terremotino di casa!!! Andrea non sta nella pelle. Sta addobbando la sua cameretta a suo piacimento con disegni, lavoretti e quant'altro ed è felicissimo.. Oggi pomeriggio, nonostante la pioggia, visto che il Palermo gioca stasera e non di pomeriggio come quasi tutte le domeniche, ne approfittiamo per andare tutti insieme al centro commerciale e iniziare a comprare i regalini di Natale. Che bello questo periodo dell'anno!!! Vorrei che tutti i bimbi del mondo fossero felici e spensierati come i miei!



Non è il massimo. Non è come mi piacerebbe davvero addobbarlo ma è il nostro albero e per questo è bellissimo!












permalink | inviato da animafragile il 28/11/2010 alle 12:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (19) | Versione per la stampa
17 LUGLIO 2010 - IL TUO PRIMO SPECIALE COMPLEANNO!
17 luglio 2010

... Da un anno la nostra vita è più bella e questo perchè da un anno ci sei tu con noi. I tuoi sorrisi, i tuoi abbracci morbidosi, i tuoi bacini sbavosi, le risa fragorose, le tue scoperte e i tuoi progressi... La tua semplice presenza... Il tuo esserci.. qui, con noi... Tutto questo ha reso.. TU HAI RESO le nostre vite più belle e noi migliori. Grazie amore di mamma. Grazie di essere nostro figlio. Grazie di essere il fratellino di Andrea. Grazie di esistere. Ti amo sopra ogni cosa di un amore che non avrei mai immaginato di saper provare. BUON COMPLEANNO AMORE MIO! Ti auguro una vita piena di amore come lo è stata la nostra. Ti auguro salute, serenità e gioia e mi auguro di essere in grado di saperti stare a fianco come solo una mamma sa e dovrebbe fare.

 




permalink | inviato da animafragile il 17/7/2010 alle 10:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
La mia splendida isola
27 marzo 2010



Questo video l'ho fatto io... con tutto l'amore per la mia meravigliosa isola!



permalink | inviato da animafragile il 27/3/2010 alle 21:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (14) | Versione per la stampa
Dolce dormire...
15 marzo 2010
Si dice "Aprile dolce dormire". Io comincio già da ora! Mi sento intorpidita.. Nonostante abbia dormito 4 ore di fila! Stanotte alle 5, puntuale come un orologio, mi sono svegliata. Stavolta non era Davide, ma Andrea che, quatto quatto, è arrivato in camera mia col passo felino e si è presentato davanti ai miei occhi -chiusi- come un fantasma. Non dice niente per svegliarmi. La sua presenza mi sveglia. Aveva fatto un incubo. Così abbiamo fatto pipì (io con lui in braccio), l'ho riportato in camera, gli ho rimboccato le coperte e gli ho dato un bacio sulla fronte dicendo ai brutti sogni di andare via e a quelli belli di venire. Alle 8 Ro mi ha portato il caffè e Andrea è venuto per le coccole. Avrei dormito ancora due giorni ininterrottamente. E mi sento come se non avessi chiuso occhio!





permalink | inviato da animafragile il 15/3/2010 alle 14:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
fiocco azzurro
27 febbraio 2010
Mi sveglio pensando a te. Leggo per caso l'sms che mi hai mandato ieri sera e che non avevo sentito arrivare. Sei diventata mamma!!! La mamma di Diego. Come sono felice Ale! Non posso ancora credere che la bimba che ho conosciuto più di 15 anni fa sia diventata mamma!!!
L'ultima volta che ti ho vista, eri a casa mia e tenevi in braccio Davide. La prossima volta che ti vedrò avrai in braccio il tuo bambino. Tuo figlio!
Mi sembra così meravigliosamente incredibile!!!!
Non vedo l'ora di stringerti forte.
Sarai una mamma meravigliosa!





permalink | inviato da animafragile il 27/2/2010 alle 11:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (14) | Versione per la stampa
Se è troppo facile non è una scelta
25 febbraio 2010
Questa è una frase che ho letto tempo fa per caso e che ho subito fatta mia. Rispetta molto la mia filosofia di vita. E la sento ancora più vicina a me soprattutto in questo periodo. A volte mi chiedo se le scelte che stiamo facendo siano quelle giuste o se invece sono scelte dettate unicamente dal cuore quando invece dovrebbero essere ponderate, valutate serenamente senza farsi coinvolgere emotivamente. Ma come si fa a non farsi coinvolgere emotivamente quando in ballo c'è non solo la tua vita, ma anche e soprattutto, quella dei tuoi figli? Il loro futuro dipende anche da queste scelte e un giorno non voglio guardare indietro pentendomi della scelta fatta sapendo a priori che il peso del cuore incideva più di quello della ragione. E' difficile fare delle scelte quando il cuore ti porterebbe incondizionatamente verso una direzione mentre la ragione ti farebbe andare dalla parte opposta. Susanna Tamaro dice "va dove ti porta il cuore". Ma è questa la scelta giusta? O forse non esiste una scelta giusta e nemmeno una sbagliata ma più semplicemente esiste una scelta e basta. Lasciare una cosa per averne un'altra è una scelta e se questo è troppo semplice non puo' definirsi scelta? A volte vorrei che fosse il destino a scegliere per me ma questo farebbe di me una codarda nei confronti della vita stessa. Farebbe di me uno struzzo che copre la testa sotto la sabbia per fare finta di non vedere. Io non sono così. Questo non fa assolutamente parte della mia indole ma a volte il terrore di sbagliare e di condizionare per sempre la vita degli altri, oltre alla mia, mi fa riflettere e mi chiedo se stiamo facendo bene. Non si può mai tornare indietro ma vivere di rimpianti è ancora peggio. Io sono una passionale e per questo so che quello che mi dice il cuore è la cosa giusta. La mia parte razionale però a volte riaffiora e per questo mi assale un dubbio sopra l'altro. Tra l'altro non ricevo alcun appoggio in quanto dall'altra parte "la scelta" non esiste proprio perchè quella che dovrebbe essere una decisione ponderata, una valutazione dei pro e dei contro, diventa una cosa talmente scontata che non c'è nemmeno motivo di pensarci su perchè la risposta è solo una. E invece no. Visto che la vita ci ha portati fino a qui, forse dobbiamo continuare a farci trasportare dalla corrente invece di andarle contro? Forse dobbiamo prenderlo come un segnale? O forse dobbiamo semplicemente "tornare a casa" e porre fine a questa vita di nomadismo. Forse possiamo finalmente mettere le nostre radici e vivere facendo dei progetti di vita concreti. Forse la vita è troppo breve per viverla pensando solo al futuro, che poi così facendo non la si vive affatto la propria vita, ma la si spreca! Forse la vita è talmente bella da goderla attimo per attimo. Da doverla vivere in pieno prendendone ogni sfaccettatura, ogni dono e la famiglia, gli affetti, sono uno dei doni più belli che potessero mai farci. Forse il cuore, dopo tutto, ha sempre le sue buone ragioni, che la ragione stessa non conosce.






permalink | inviato da animafragile il 25/2/2010 alle 15:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
sfoglia
luglio